Questi 2 hanno perso tutto a causa di un errore fatto su Facebook.

La coppia inglese Mark Higgins e Becky Szenk ha imparato a sue spese una lezione che certamente non dimenticherà mai perché, a causa di un errore commesso, i due hanno perso tutto ciò che avevano. Attenzione: quel che è successo a loro potrebbe accadere a chiunque. Ecco perché questo avvertimento è così importante!

La coppia, da poco fidanzata, voleva avvicinarsi al luogo di lavoro, distante 13 km dalla casa in cui risiedevano. Pertanto, la ventiduenne Becky compie una ricerca online e, tramite Facebook, trova una ditta che effettua traslochi. Ne trova una molto rapidamente. Dal sito web, la società appare professionale: ci sono molte foto e molti feedback positivi. Convinta della sua scelta, Becky contatta direttamente un responsabile, che si presenta a lei come Lee Green.

Appena il trasloco viene organizzato, 2 uomini arrivano con un furgone e, nell'arco di 45 minuti, imballano ogni singolo mobile e oggetto dell'appartamento. "Hanno fatto tutto con estrema rapidità e abbiamo pensato che fossero dei professionisti", così ha detto poi Becky, descrivendo gli uomini come molto educati. Svuotato l'appartamento, e riempito il furgone, i due uomini spariscono senza neppure prendere il nuovo indirizzo della coppia.

Tutto ciò che possedevano è perduto: mobili, vestiti, documenti e tutte le foto di famiglia. Una vita intera scomparsa per sempre, in pochi minuti. "Non ho mai pianto tanto come quel giorno. Sono sconvolta perché hanno preso anche il mio anello di fidanzamento e persino i giocattoli di mia figlia". L'unica cosa che l'incredula coppia  possiede ancora è la televisione. Volevano trasportarla da soli per paura che si rompesse. 

"Ci hanno spezzato il cuore. Possiamo acquistare nuovi mobili, ma i nostri effetti personali non potranno mai esserci restituiti", ha detto la coppia. Becky e Mark, tuttavia, non sono le prime vittime di questi ladri astuti e scrupolosi. Pochi mesi fa un'altra famiglia ha perso tutti i suoi averi.

Questi furti, compiuti in qualche modo alla luce del giorno, sono ancora più scioccanti. Per questo è importante stare in guardia. I social network stanno diventando sempre più parte integrante della nostra vita quotidiana; tuttavia non dobbiamo dimenticare che non possiamo essere mai certi fino in fondo su chi ci sia dall'altra parte dello schermo. Condividi la storia di Becky e Mark in modo che nessun altro diventi vittima inconsapevole di queste terribili truffe!

 

Commenti

Scelti per voi