Donna nata con 4 gambe diventa famosa e si fa una famiglia.

A volte le persone nascono con una caratteristica fisica che li distingue così tanto dagli altri e che non possono nascondere. E la nostra società non sempre accoglie bene i diversi; questo succedeva più spesso nel passato, quando i cosiddetti "freak" venivano completamente emarginati. 

Chi invece ha provato ad avere il meglio da una condizione fisica sicuramente non fortunata è Josephine Myrtle Corbin nata nel 1868 nella contea di Lincoln, Tennessee (Stati Uniti).

Myrtle era la settima figlia di Nancy e William Corbin. Dopo la sua nascita, i medici avevano guardato con sospetto la somiglianza incredibile tra i coniugi. Anche se tra i due non c'era alcun legame di parentela. I dottori infatti cercavano un modo per spiegare il fatto che la piccola, nonostante fosse sana e forte, avesse quattro gambe. 

Quello che potrebbe sembrare impossibile, in realtà succede di tanto in tanto: Myrtle era nata con una rara deformazione. Aveva due addomi, quindi due organi riproduttivi e quattro arti inferiori. Si dice che sia un fenomeno che può verificarsi quando un gemello, mentre i feti sono ancora nel grembo materno, si forma solo per metà. Le gambe in più della ragazza erano più corte delle altre, poteva muoverle tutte e quattro, ma quelle interne erano più deboli.

Non si conosce come siano andati i fatti esattamente, ma a 13 anni, Myrtle si era unita a un circo con il nome di "ragazza dalle quattro gambe". All'epoca chi aveva deformità fisiche o ritardi mentali non era raro che facesse parte di questi carrozzoni ambulanti che portavano i cosiddetti "freak" in giro di paese in paese. La gente poteva "godere" dello spettacolo per pochi centesimi.

Venivano trattati alla stregua di animali da esibire, ma spesso per questa gente era l'unica possibilità di guadagnarsi da vivere... 

Myrtle era conosciuta come la "ragazza dalle quattro gambe" ed era presto diventata famosa. Testimonianze dell'epoca la descrivono come molto amichevole, intelligente e sempre ottimista. Era anche molto carina e aveva tanti ammiratori: all'età di 19 anni, ne aveva sposato uno, James Clinton Bicknell.

Quando a un anno dal matrimonio era rimasta incinta, il medico aveva scoperto qualcosa che non era mai stato mostrato nemmeno al circo: la donna aveva un doppio utero e una doppia vagina. 

Aveva avuto quattro femmine e un maschio, ed era riuscita a vivere una vita felice, fino a quando si era spenta, a 60 anni. La sua tomba era stata coperta con del cemento e la famiglia aveva atteso che il materiale si asciugasse. Volevano essere sicuri che il corpo non fosse profanato.

Una donna che ha vissuto senza nascondersi e circondata dall'affetto dei suoi cari. 

Commenti

Scelti per voi