7 rimedi per il grasso ostinato in cucina.

È qualcosa cui proprio non si può sfuggire: con il tempo il grasso si deposita sulle superfici della cucina. Se non viene rimosso prontamente, finisce per formarsi una patina su ante della dispensa, angoli difficili da raggiungere e sulle piastrelle.

A quel punto, la situazione diventa più complessa: vi si deposita e attacca la polvere, si formano cumuli di sporcizia...  Cosa fare? Naturalmente si possono acquistare prodotti specifici, in realtà, esistono dei rimedi casalinghi, decisamente efficaci e per niente costosi. Curiosi di sapere come procedere?

pint1

1. Detersivo di soda

Il detersivo di soda non è altro che carbonato di sodio. Miscelati con acqua, i granuli bianchi producono una liscivia altamente concentrata che si combina chimicamente con il grasso, eliminandolo anche dai pori resinosi. Si tratta di una soluzione ottimale non solo per il forno, ma anche per la pulizia della cappa, per esempio. Come procedere: riempire un secchio con acqua calda, aggiungere 2-3 cucchiai di questa soda, posizionare la grata nel liquido e lasciare agire. Indossate dei guanti durante l'operazione!

Si tratta di un rimedio che potete usare anche per il filtro antigrasso della lavastoviglie. Fate attenzione comunque a non utilizzare questo trucco sulle superfici in alluminio.

 

pint1

2. Carta da forno (come precauzione) 

Per risparmiare tempo prezioso, potreste applicare della carta da forno ai pensili della cucina. Vi basterà poi sostituire questi fogli di tanto in tanto.

Si possono anche utilizzare dei vecchi giornali, ma si tratta di un materiale più soggetto all'usura a causa dell'umidità.

pint1

3.  Detergente puro

Provate a usare sulle superfici di grasso (meno ostinato) un detergente non diluito in acqua, aiutandovi con della carta da cucina resistente per passarlo e rimuoverlo. fate attenzione a non usare detersivi colorati in quanto potrebbero lasciare residui.

pint1

4. Il grasso scioglie il grasso

Questo rimedio vale se avete delle superfici delicate: potete proteggerle con dell'olio da cucina o per bambini. Strofinarlo con un panno morbido. Risciacquare dopo circa mezz'ora con acqua e detersivo.

pint1

5. Bicarbonato

In quale lista di rimedi casalinghi può mancare il bicarbonato? Potete versarlo direttamente su una spugna umida, passandolo sulla superficie interessata, oppure formare una pasta mescolando 1 cucchiaino di bicarbonato, 1/2 cucchiaino di detersivo e 1/2 cucchiaino d'acqua. Potete poi usarlo su legno, acciaio inossidabile e plastica. Per le superfici più delicate dovreste evitare tempi di applicazione lunghi. 

pint1

Il bicarbonato di sodio combatte anche le macchie di grasso sulla carta da parati. Formando sempre una pasta con un poco di acqua, applicatela direttamente sul muro. Mentre l'acqua evapora, il bicarbonato scioglie il grasso e sbianca. Infine, spazzolare accuratamente i residui, nei casi "più gravi", potrebbero essere necessari più passaggi.

6. Alcol

L'Alcol è un ottimo sgrassante. Per questo motivo, è particolarmente popolare come detergente per vetri e per piastrelle, ma non è compatibile con le vernici. Ecco perché andrebbe provato prima in aree più nascoste.

pint1

7. Grasso nel tubo del lavandino

La cosa peggiore che il grasso da cucina può fare, tuttavia, non è creare superfici appiccicose. Il danno peggiore si verifica nel tubo di scarico. Ecco perché sarebbe bene raccoglierlo e poi smaltirlo come  rifiuto domestico.

pint1

Il rimedio più efficace per i depositi di grasso in cucina è sicuramente una pulizia regolare. Adesso sapete anche quali rimedi casalinghi avete a disposizione. Potete anche combinarli a seconda delle esigenze.

Commenti

Scelti per voi