Bambina fuori controllo: paralizzata dai morsi di una zecca.

Amanda Lewis di La Grande, Oregon (Stati Uniti), ha pubblicato un video inquietante su Facebook. Si vede la sua bambina di 3 anni, Evelyn, con il padre Lantz Lewis. "La nostra piccola continua a cadere e si comporta in maniera strana".  

Facebook/Amanda-Lewis

"Abbiamo passato una mattinata molto pesante, [...] volevo condividerlo per mettere in allerta gli altri genitori", ha scritto Amanda su Facebook.

Il comportamento preoccupante della figlia era iniziato la sera precedente, prima del bagnetto. Evelyn non voleva mettersi in piedi. Era difficile svestirla per prepararla per la notte. La madre non si era quindi sentita di lasciarla dormire da sola.

La piccola non riusciva a stare in piedi, la mattina seguente i genitori non sapevano cosa fare.

Lantz soffre di una forma molto rara di tumore al cervello, diffuso soprattutto tra i bambini. Il tumore gli era stato diagnosticato mentre l'uomo era arruolato nella Marina Militare. Forse ne soffriva anche la figlia? Un dubbio terribile!

"Questa mattina non riusciva a stare in piedi. Quasi non camminava e aveva problemi a usare la mani. [...] Abbiamo deciso di portarla al pronto soccorso [...] dal momento che i suoi sintomi erano preoccupanti. Soprattutto considerando la storia medica di Lantz", ha spiegato Amanda.

La coppia ha quindi fatto ricoverare Evelyn in terapia intensiva. E i medici sono così riusciti ad individuare la causa di questo malessere.

Facebook/Amanda-Lewis

Il medico di turno ha spiegato ai genitori che negli ultimi 15 anni aveva avuto diversi casi del genere. I sintomi erano esattamente gli stessi, si trattava di un'infezione ben precisa: avevano quindi trovato una "zecca" tra i capelli della piccola. La causa della paralisi!

Wikipedia/Dermacentor variabilis/Sam Droege/CC BY 2.0

Una condizione che può rivelarsi molto pericolosa se le cure non arrivano in tempo. Dopo qualche giorno la paralisi può intensificarsi e causare problemi respiratori che possono portare anche al decesso. 

Wikipedia/American Dog Tick (Dermacentor variabilis)/Jerry Kirkhart/CC BY 2.0

Una volta rimossa la zecca, la bambina ha recuperato in un giorno. 

"È tornata ad essere la bambina di un tempo" ha scritto Amanda su Facebook. Una storia che si è conclusa per il meglio. Ma è importante diffondere questo tipo di informazioni. Il tempo di intervento in questi casi è cruciale!

Commenti

Scelti per voi