Al supermercato: 10 errori che commettiamo frequentemente.

Probabilmente avete presente questa scena: siete al supermercato e avete appena pagato, realizzando che, come al solito, avete sforato il vostro budget. E questo perché avete comprato più cose del necessario. È sempre difficile evitare questi errori: i consigli che vi proponiamo oggi vi aiuteranno a fare più attenzione la prossima volta che vi ritroverete a fare la spesa:

pixabay

1. Nuovi prodotti 

È utile informarsi su quando il vostro supermercato si rifornisce di nuovi prodotti. In questo modo potrete acquistare sempre scegliendo tra alimenti freschissimi e avrete maggiore scelta.

pixabay

2. Approfittare della scadenza

Allo stesso modo, è bene informarsi su quando le scorte di cibo vengono sostituite, e gli alimenti in scadenza stanno per essere gettati via. Generalmente, si tratta di prodotti che vengono eliminati dagli scaffali qualche giorno prima della data indicata sulla confezione e sono venduti a prezzo più basso. Semplice trarne vantaggio... 

Inoltre, di solito i prodotti non sono davvero prossimi alla scadenza, c'è sempre almeno un giorno di scarto - quindi li si può consumare in tutta tranquillità. 

Oh look. Cupcakes are on sale.

3. Verdura impacchettata

Si consiglia di non acquistare frutta e verdura impacchettata nella plastica, quando l'acqua all'interno del pacchetto ha cominciato a fare condensa: si tratta di un segnale che indica che il prodotto non è più fresco. Meglio comprare alimenti sfusi e che potete scegliere direttamente con le vostre mani. 

pixabay

4. Non scegliere secondo l'apparenza

Il modo in cui molta frutta e verdura si presenza non è sempre sinonimo di bontà e freschezza. Spesso e volentieri dipende semplicemente da come questi prodotti sono stati coltivati, e anche se all'apparenza alcuni di essi ci appaiono sani e freschi, non è detto che sia così. Meglio servirsi di tatto e olfatto: toccate con mano i prodotti e annusatene il profumo; sarete certi di quanto siano freschi. 

sirtravelalot/shutterstock

5. Lista della spesa

Il supermercato è per eccellenza il luogo delle tentazioni, per cui se non desiderate spendere più di quanto vi siete prefissati, "fatevi forza" e compilate una lista della spesa - e non dimenticate di seguirla scrupolosamente! 

shopping list

6. Guardare in basso 

Restando sempre in tema di "tentazioni", molte di queste generalmente sono disposte in posizione centrale sugli scaffali del supermercato. Si tratta di solito dei prodotti più costosi. Non fermatevi a quello che il vostro sguardo incontra ad una prima occhiata: molti prodotti di ottima qualità, magari meno conosciuti, si trovano in alto o in basso. Guardatevi attorno, scoprirete tutto un altro mondo. 

Ohne Titel

7. Le marche "della casa"

Sempre più catene di supermercati offrono ai clienti i loro prodotti: si tratta spesso e volentieri di alimenti venduti a costi ridotti, rispetto a quelli di marchi più conosciuti, ma sempre con la stessa qualità. Scegliendo i prodotti "della casa" si può arrivare a risparmiare fino al 70% sul budget, vale quindi la pena di provare. 

MULTIPLI 004

8. Carne impacchettata

Lo stesso discorso già fatto per frutta e verdura vale anche per la carne. Quando questa è già stata selezionata, tagliata - magari marinata o insaporita - e, naturalmente, impacchettata, sappiate che ha perso gran parte della sua freschezza. Meglio scegliere della carne fresca, che potrete far tagliare nella quantità che vi necessita, e che potrete insaporire direttamente voi. Ne guadagnerete in qualità e gusto! 

pixabay

9. Spesa a stomaco pieno

Non andate a fare la spesa a stomaco vuoto, potreste pentirvene! La fame potrebbe, infatti, portarvi a scegliere di comprare molto più di quanto dobbiate, e a spendere tanti soldi. Vale davvero la pena di mangiare qualcosa, prima di andare al supermercato - anche uno spuntino andrà bene. In caso contrario, la vostra lista della spesa potrebbe essere "annebbiata" da una serie infinita di messaggi lanciati direttamente dagli scaffali, che vi dicono "mangiami, mangiami...", e contro i quali potrete fare ben poco! 

Scaffale Caffé 09

10. Buste di plastica

Molti supermercati non offrono più buste di plastica gratuitamente. L'iniziativa è nata per proteggere l'ambiente, giacché le buste di plastica non sono biodegradabili e costituiscono un materiale di scarto estremamente dannoso in termini ambientali. Inoltre, sappiate che le buste di plastica sono prodotte da derivati del petrolio, il che non le rende particolarmente adatte ad "alloggiare" i nostri alimenti. Una cosa è sicura: non utilizzarle costituisce un passo importante per rallentare i danni provocati dall'inquinamento. 

Se il supermarket nel quale fate la spesa vi offre buste di plastica a pagamento, fatevi doppiamente furbi: conservatene un paio che potrete sempre riutilizzare, oppure servitevi direttamente di pratiche borse in tessuto. 

pixabay

Questi suggerimenti sono un ottimo punto di partenza per fare la spesa al supermercato in modo decisamente più efficiente, coscienzioso, economico e rispettoso dell'ambiente. Mettetevi alla prova, la prossima volta, e fateci sapere com'è andata! 

Fonte:

femfocusexsloth

Commenti

Scelti per voi