Riciclaggio e creatività: 15 cose che non serve acquistare.

Con un poco di creatività e una minima organizzazione, è semplice trovare delle cose nella nostra lista della spesa che non è necessario acquistare. Non perché non ci servano, ma perché è semplice ricavarle da altre cose che abbiamo già in casa. Prendersi qualche minuto per riciclare non fa bene solo all'ambiente, ma anche alle nostre finanze. Eccovi qualche esempio...

1. Calendario dell'avvento

Utilizzando i rotoli vuoti di carta igienica è possibile creare un originale calendario per le feste natalizie. Potete farne uno nuovo ogni anno, o tenerlo da parte. La cosa migliore è che potete decidere voi cosa metterci dentro! 

pinterest

2. Contenitore

Tagliate un Tetra Pak in modo creando dei semicerchi nella parte alta. Cucite un bottone su uno di queste semicerchi e attaccateci uno degli altri lati. Piegate il lato ancora libero all'interno. Andate a formare una scatola e fate passare un filo a chiudere. In questo modo otterrete un comodo contenitore per le noccioline. L'interno del Tetra Pak eviterà che si formi umidità, potrete anche lavarlo e riutilizzarlo più volte.

Trash Backwards

3. Erogatore di sapone liquido

Se avete un vasetto che ci piace e l'erogatore di un vecchio sapone liquido, potete creare un dispenser per il sapone liquido pieno di stile. Praticate un buco nel coperchio del vasetto e assicurate l'erogatore con del silicone. Se il tubo risulta lungo, tagliatelo della lunghezza necessaria. In questo modo avrete risparmiato tanta plastica e avrete in casa un oggetto unico. 

Trash Backwards

4. Porta-cellulari e tablet. 

Se siete bravi con ago e filo, borse e porta-cellulari sono piuttosto semplici da realizzare con cotone, pelle o lana. Ma, ancora più semplice risulta servirsi del Pluriball e di nastro adesivo colorato. Con un poco di fantasia anche un vecchio libro può diventare una fodera protettiva.

pinterest

5. Deodoranti per ambienti

Il caffé è eccezionale per neutralizzare gli odori. Basterà spargere la polvere o i chicchi per la casa, danno risultati simili anche le bucce degli agrumi.

Ethiopian Yirgacheffe grinds

6. Detergente mille usi

Riempite un vasetto con bucce di arancia e aceto bianco. posizionate il contention in un posto buio per 2-4 settimane. Servitevi quindi di un colino per rimuovere le bucce. Questo aceto alla fragranza di agrumi è quello che serve per pulire molte delle superfici in casa. Ma non utilizzatelo sui mobili verniciati!

Trash Backwards

7. Buste imbottite

In genere non si sa bene cosa fare di queste buste, una volta liberate del contenuto. Possono essere riciclate? E come funziona con il Pluriball? La soluzione migliore è riciclarle: basterà rimuovere o coprire il vecchio indirizzo.

114/365 - Post

8. Retina per pentole

Molta frutta viene confezionata in reti di plastica, che gettiamo non appena rientrati in casa dal supermercato. La prossima volta, provate a tenerne alcune da parte, legatele al centro con del filo, come mostra la foto, e poi tagliate le estremità. Ed ecco pronta la spugna giusta per lo sporco più ostinato che si deposita sul fondo delle padelle.

Trash Backwards

9. Segnalibro e targhetta per i regali

Tutti noi accumuliamo carte in casa, ma, per esempio, a chi serve una mappa se siamo tutti ormai dotati di telefoni con GPS? Non c'è tuttavia bisogno di buttarle via, se ne possono ricavare originali segnalibro e targhette per i regali. 

pinterest

10. Borse del ghiaccio

Tutto quello che serve sono sacchetti per congelare, del detergente per lavastoviglie o dello sciroppo di mais. Riempite la busta e mettetela nel congelatore. Entrambi questi elementi arriveranno alla forma di ghiaccio ma senza solidificarsi completamente. Potrete quindi riutilizzarli nel tempo.

pinterest

11. Quaderno per gli appunti

Questo è semplicissimo: prendete la carta che normalmente riciclereste, tagliatela in modo che abbia una dimensione tascabile. Non avrete più bisogno di comprare i bloc notes, portafoglio e natura vi ringrazieranno. 

'198 Ways' notes

12. Condimento per insalata

Non importa qualche sia il vostro condimento preferito, sicuramente avrete in casa dell'olio di oliva, dell'aceto balsamico o bianco e delle spezie. Il resto sta al vostro palato e a un minimo di fantasia in cucina. Potete aggiungere lo yogurt, per esempio.

Oil and friends

13. Cuscinetti per i mobili

Potete ricavarli direttamente da voi prendendo del feltro o delle gommapiuma. Ma anche riutilizzare le vecchie ciabatte del mare, tagliate della misura necessaria non è una cattiva idea.

Flip flops at ease

14. Accendini

Si tratta di un prodotto costoso, oltre che di un vero e proprio incubo per l'ambiente. Al posto di comprarli, fate incetta, quando siete in bar e ristoranti, di fiammiferi. 

500_UNUSED_MATCH_BOOKS_TRAVEL_RESTAURANTS_LAS_VEGAS_HOTELS

15. Portariviste

Abbiamo tutti delle cose in casa che meritano un posto speciale. Per esempio, le riviste. Per tenerle in ordine basterà utilizzare una vecchia confezione di cereali. basterà tagliarla in un angolo e decorarla con della carta da regalo. Lo stesso principio vale anche per scatole, vasetti, lattine... Se avete bisogno di ispirazione basterà fare una veloce ricerca su internet.

pinterest

Ci sono molti modi per risparmiare denaro ed essere più attenti all'ambiente. A volte quello di cui abbiamo bisogno richiede solo qualche minuto. La prossima volta, pensateci su due volte prima di correre verso il cesto della spazzatura!

Commenti

Scelti per voi