Sembra un gioco innocuo: bimba rischia vita per lo “spinner”.

Lo "Spinner", anche chiamato "Fidget Spinner", è un giocattolo alla moda. Inizialmente creato da una mamma per intrattenere sua figlia, si è diffuso in modo esplosivo: in moltissimi lo usano, come testimoniano anche i tutorial su come utilizzarlo presenti su Youtube. Si tratta di un piccolo e semplice oggetto, che gira grazie alla spinta che gli diamo con le nostre dita. Più forza diamo, e più gira vorticosamente. A prima vista sembra proprio un innocente giochino, ma una storia sconvolgente ha fatto diffondere sui social diversi campanelli d'allarme sul suo impiego. 

Kelly Rose, del Texas (Stati Uniti), ha quasi perso la figlia a causa di questo giochino. Come molti altri bambini, la piccola Britton era diventata succube dello Spinner. Sabato 13 maggio, Kelly si trovava in auto con sua figlia, che era stata in piscina; le due stavano tornando a casa. Ad un certo punto la donna ha sentito dei rumori provenire dal sedile posteriore. Quando si è voltata per vedere cosa stesse succedendo, ha visto la figlia rossa in viso, dalla bocca le uscivano conati di vomito e copiosa saliva. La donna ha subito fermato l'automobile e ha cercato di praticare alla bambina la manovra di Heimlich. Ma la piccola non ha espulso nulla dalla bocca. 

Poiché Britton era ancora in grado di parlare, seppur con grande difficoltà, è stata in grado di spiegarle che aveva ingoiato uno dei dadi del giochino: lo aveva messo in bocca mentre voleva pulirlo. Inorridita, Kelly si è diretta a gran velocità al primo pronto soccorso, sebbene qui non siano stati in grado di capire se l'oggetto si trovava nell'esofago o nelle vie respiratorie della bimba. A quel punto, la bimba è stata trasferita presso il centro per medicina infantile del Texas. 

"Il dottore era affascinato... Quella stessa mattina era venuto a conoscenza del gioco, mentre era al centro commerciale con il figlio, e occuparsi di quest'emergenza solo poche ore più tardi l'aveva profondamente colpito. Inoltre, essendo un sostenitore della sicurezza dei giochi per bambini, si è interessato particolarmente a questo caso", ha detto la madre. In ospedale i medici hanno fatto una radiografia a Britton, dalla quale è emerso che il dadino dello Spinner si era fermato nell'esofago. Per rimuoverlo, è stato necessario sedarla praticando un'endoscopia. 

Per fortuna, la piccola Britton non è soffocata e ha potuto riprendersi. Resta il fatto che questo gioco può rappresentare un pericolo per moltissimi bambini, se non è usato correttamente. "Sulla base della mia esperienza, vorrei mettere in allarme tutti i genitori. Lo Spinner adesso è di gran moda, ed è ampiamente distribuito sul mercato. Bambini di tutte le età lo usano. I pezzi del gioco si smontano con facilità, tant'è che se si hanno bambini piccoli (fino a 8 anni), è necessario sapere che quest'oggetto può potenzialmente provocare asfissia", ha detto Kelly, preoccupata. 

Che incredibile spavento per questa madre e questa figlia. Per fortuna, il pezzo dello Spinner non ha completamente ostruito la gola della piccola Britton. Speriamo che l'appello di questa madre raggiunga tanti genitori, e li allarmi prima di acquistare questo popolare giochino. Dobbiamo sempre prestare attenzione ai giocattoli che usano i nostri bambini, anche quelli più insospettabili. 

Commenti

Scelti per voi