Medico condivide in rete le risposte sagge di bambini morenti.

È emotivamente molto stressante lavorare in un ospedale pediatrico. Purtroppo i bambini non sono immuni da malattie terribili e vederli lottare per rimanere vivi è molto triste. Tuttavia, grande è la gioia di sapere di averli guariti, ma non sempre è così. Anche i piccoli pazienti non ce la fanno, nonostante gli sforzi di medici e infermieri.

Il pediatra sudafricano Alastair McAlpine ha chiesto ai suoi giovani pazienti, che non hanno ormai speranza di stare meglio, ciò che amano di più nella vita. Quello che per loro dà un senso all'esistenza. Alastair ha condiviso su Twitter le risposte ricevute. Molte sono strazianti e di una saggezza che fa venire la pelle d'oca:

"Innanzitutto:

Nessuno ha detto che voleva guardare più TV. 
Nessuno ha detto che gli sarebbe piaciuto passare più tempo su Facebook. 
Nessuno ha detto che gli sarebbe piaciuto fare a botte con gli altri. 
Nessuno voleva essere in ospedale.

Molti hanno parlato dei loro animali domestici:

'Amo Rufus, il suo modo di abbaiare mi fa ridere'. 
'Mi piace quando io e Ginny ci coccoliamo di notte e lei fa le fusa'. 
'Ero più felice quando cavalcavo Jake sulla spiaggia'.

oho

Molti hanno parlato dei loro genitori, spesso con toni preoccupati:

'Spero che mamma starà bene. Sembra triste'. 
'Papà non deve preoccuparsi. Presto starò bene'. 
'Dio si prenderà cura di mamma e papà quando me ne sarò andato'.

Tutti adorano il gelato.

Tutti amano i libri e se si legge per loro. Soprattutto quando sono i genitori a farlo:

'Harry Potter mi ha reso coraggioso'. 
'Amo le storie ambientate nello spazio'. 
'Voglio essere un grande detective come Sherlock Holmes quando mi sentirò meglio!'.

Genitori, leggete ai vostri figli. Lo adorano.

aha

Molti avrebbero voluto preoccuparsi di meno di quello che pensano gli altri e avere vicino solo gente che li apprezza per quello che sono:

'Ai miei veri amici non importa se mi cadono i capelli'. 
'Jane è venuta a trovarmi dopo l'intervento e non ha nemmeno notato la mia cicatrice'.

Molti di loro amano nuotare e stare in spiaggia:

'Costruisco dei grandi castelli di sabbia'. 
'È stato emozionante nuotare nel mare con le onde. Gli occhi non mi facevano nemmeno male'.

Quasi tutti apprezzano la cordialità su tutto:

'Mia nonna è così gentile con me. Mi fa sempre ridere'. 
'Jonny mi ha dato metà del suo pranzo quando non volevo mangiare il mio. È stato bello'. 
'Mi piace quando quell'infermiera carina è qui. È gentile e mi fa meno male'.

Quasi tutti amano chi li fa ridere:

'Il mago era così distratto. Gli sono caduti i pantaloni e mi sono messo a ridere'. 
'Mio padre fa sempre facce buffe, che adoro'. 
'Il ragazzo nel letto vicino al mio ha scoreggiato! Ahahah!'.

Le risate alleviano il dolore.

oha

I bambini amano i loro giocattoli e i supereroi:

'La bambola Princess Sofia è la mia preferita'. 
'Adoro Batman'. (Tutti i maschietti adorano Batman) 
'Mi piace scambiarmi le coccole con il mio orsacchiotto'.

E per ultimo, ma non meno importante, tutti amano trascorrere il tempo con la propria famiglia:

'Mamma e papà sono i migliori!'. 
'Mia sorella mi tiene sempre stretto'.
'Nessuno mi ama quanto la mamma'.

Porta questo messaggio con te: 

Sii gentile! Leggi più libri! Racconta barzellette e aneddoti divertenti! Vai in spiaggia! Lascia che i tuoi figli portino il cane a spasso! Dì a una persona speciale quanto le vuoi bene!

Ecco cosa avrebbero voluto questi bambini gravemente malati. E avrebbero voluto farlo il più spesso possibile. Il resto non conta.

Oh, ricordatevi di mangiare il gelato!".

Mi pare che non ci sia bisogno di altre parole.

Commenti

Scelti per voi