Niente test del QI: 10 abitudini rivelano se siete intelligenti.

Siete davvero intelligenti quanto credete?!

Per scoprirlo, non avete bisogno di fare un test del quoziente intellettivo - basterà solo leggere queste 10 abitudini: se vi riconoscete in esse, allora ci sono buone probabilità! 

Pixabay

Prima però, tenete conto di una considerazione piuttosto importante: non è sempre un vantaggio essere più intelligenti degli altri. ;-)

1. Maggior auto-controllo

Capita a tutti di avere un momento di "sbandamento": un litigio con il proprio compagno, rimanere intrappolati nel traffico, una cancellazione all'ultimo minuto - ci sono moltissime cose che possono farci perdere il controllo. A quanto pare, accade di più a chi è meno intelligente: chi ha un QI più alto rimane più freddo. 

Questo è quello che dimostra uno studio (documento in inglese) effettuato, sul lungo periodo, dall'Università del Michigan, negli Stati Uniti. Per 22 anni sono stati esaminati 600 partecipanti, i loro bambini e i genitori. I ricercatori volevano stabilire una connessione tra un comportamento aggressivo e un quoziente intellettivo basso. È emerso che i bambini sviluppano un'emotività negativa molto presto nella loro vita, e che continuare ad essere aggressivi impedisce loro di sviluppare il loro cervello. 

2. Le persone intelligenti non pensano di essere migliori

Generalmente le persone non in gamba non hanno un'immagine accurata di loro stessi. Tendono, infatti, a pensare di essere meglio degli altri. Secondo uno studio (documento in inglese) pubblicato sul periodico Psychological Science, le persone meno intelligenti sono spesso più razziste o omofobe, e tendono a categorizzare gli altri prematuramente. Inoltre, tendono a mettere gli altri in ombra volendo far emergere se stessi. 

Le persone intelligenti, al contrario, non hanno bisogno di mettersi a confronto con gli altri, e di provare qualcosa. Piuttosto, il contrario: tendono a voler aiutare gli altri a raggiungere i loro obiettivi. 

3. Le persone in gamba ammettono gli errori

Prendere in considerazione ed ammettere i propri errori? A quanto pare chi ha un QI basso non lo considera parte del proprio essere. Piuttosto, queste persone cercheranno di incolpare gli altri per i loro fallimenti. Sembra che i bambini che crescono in una famiglia nella quale i genitori sono stressati dai loro stessi errori sviluppano l'idea che ammettere un fallimento sia la fine del mondo, e per niente costruttivo per imparare qualcosa di nuovo. 

Le persone in gamba, al contrario, hanno imparato ad assumersi la responsabilità dei propri errori, i quali sono visti come possibilità di imparare qualcosa di nuovo. Un altro studio (documento in inglese) dell'Università del Michigan mostra che il cervello delle persone intelligenti reagisce in modo differente rispetto agli altri. 

4. Le persone intelligenti sono empatiche

Monkey Business Images/shutterstock

Le persone con un QI basso di solito si preoccupano solo dei loro bisogni e difficilmente si curano di quelli degli altri. Questo ha a che fare con la capacità di provare empatia nei confronti degli altri, delle loro esperienze e di capire tutto questo. Essere empatici è fondamentale per avere relazioni armoniose. Le persone meno intelligenti cercano, al contrario, solo di convincere gli altri e di portarli sulle loro convinzioni. Inoltre, raramente sono in grado di capire se la persona con la quale si stanno confrontando è più intelligente di loro. 

I ricercatori dell'Università Tecnica del Texas hanno dimostrato con uno studio (documento in inglese) che le persone più intelligenti sono quelle che sanno immedesimarsi nei sentimenti degli altri - inoltre, sono quelle che fanno qualcosa per gli altri, senza aspettarsi nulla in cambio. 

Sicuramente le persone intelligenti non sono necessariamente accondiscendenti in modo falso, piuttosto si può dire che abbiano imparato, sin dalla loro infanzia, che va bene aprirsi agli altri, provare empatia e offrire aiuto. 

5. Le persone in gamba sono ansiose e diffidenti

liar liar

Sì, avete capito bene. Le persone in gamba tendono a preoccuparsi di più e impiegano più tempo per farsi degli amici. Questo perché non si fidano così facilmente degli altri. Inoltre, hanno la capacità di capire contesti più complessi e tendono a proiettare loro stessi nel futuro - immaginando così che qualcosa possa andare storto.

Questo è il risultato di una ricerca condotta su un campione di 15,000 persone, in un'età compresa tra i 18 e i 28 anni. 

Tuttavia, una volta che tutta la loro ansia è svanita, le persone intelligenti costruiscono delle amicizie salde e a lungo termine, molto più stabili di quelle create dalle persone meno in gamba. 

6. Le persone intelligenti sono disordinate

desk chaos

Il disordine non è necessariamente sintomo di pigrizia! Guardatevi attorno e date un'occhiata alle scrivanie dei vostri colleghi: potrete così farvi un'idea di chi è intelligente e chi non lo è. Diversi studi hanno dimostrato che le persone che danno meno peso a ordine e pulizia sono quelle più creative e aperte al nuovo. 

7. Le persone intelligenti sudano di più

Le persone intelligenti non si scompongono così tanto, ma quando hanno un problema, lo prendono seriamente! E maggiore è la loro frustrazione, e di più sudano. Potrà sembrare buffo, ma uno studio (link in inglese) recente sulla scienza del linguaggio ha segnalato come l'eccessiva sudorazione sia sintomo di intelligenza! Forse il punto è che queste persone trasformano lo stress in sudore, invece di scagliarsi contro qualcuno con rabbia...

8. Le persone in gamba dormono di meno

Diversi studi della London School of Economics hanno dimostrato che le persone con un QI più alto rimangono sveglie più a lungo la notte. Le persone con 75 andavano a dormire prima della mezzanotte, durante la settimana, mentre chi aveva 125 di solito dopo la mezzanotte e mezza. Anche durante il weekend, gli intelligenti dormono meno dei meno in gamba. Va detto tuttavia che questo test misurava partecipanti che avevano intorno ai 20 anni! 

9. Gli intelligenti sono pigri

Lo avreste mai immaginato?! Le persone che trascorrono il tempo sdraiate sul letto sono più intelligenti! Uno studio (documento in inglese) della Florida Gulf Coast University rivela che le persone più in gamba hanno un mondo interiore più vario e sviluppato, e dunque possono permettersi anche la "nullafacenza". Al contrario, gli stolti si annoiano facilmente nell'ozio e cercano presto qualcosa da fare per distrarsi. 

10. Le persone intelligenti rimandano la sveglia

51/365 The Snooze Button

Chi non ha mai conosciuto questa tipica situazione mattutina: la sveglia suona, e noi premiamo il tasto per rimandarla, ancora ed ancora... Ebbene, uno studio (documento in inglese) pubblicato sulla rivista "Personality and Individual Differences" sostiene che le persone più in gamba ignorano più spesso la loro sveglia. Questa è un'ottima notizia! 

Perciò, riassumendo: se siete freddi, empatici, disordinati, pigri, dormite poco ma avete difficoltà a svegliarvi, siete sicuramente delle persone brillanti! Naturalmente, se non siete niente di tutto questo, non vi preoccupate. Dopo tutto essere intelligenti porta con sé una grande dose di ansia... L'importante è sempre essere se stessi, e stare bene per quello che si è. 

Commenti

Scelti per voi